Movimento culturale Synergetic Art fondato da Marisa Grande.

Movimento culturale aperto discussioni su arti visive, storia dell’arte, archeo-astronomia, simbologia, megalitismo, turismo culturale e religioso.

COPERTINA-Dai-Simboli-Universali-Alla-Scrittura-novita

Griglia energetico-vibrazionale “armonica sei”

La natura, con le sue regole precise, crea forme di simmetria-dinamica perfette che forniscono le basi per la geometria, la matematica, la fisica, la chimica, la musica, l’arte e per tutte le forme espressive delle facoltà dell’essere umano.

Le forme perfette rivelate dalla natura per mezzo dei flussi di energia, che gli antichi erano in grado di percepire, si pongono pertanto alla base della “geografia sacra”, estesa su scala planetaria (come la griglia elettromagnetica della Terra a forma di losanghe curve), della “geodesia sacra”, estesa su ampi territori (come le reti geodetiche megalitiche), della “geometria sacra”, applicata in architetture perfette per determinare risonanze coerenti, della “numerologia sacra”, dedotta dalla perfetta armonia dei cicli degli elementi del cosmo ed applicata tanto nelle macro, quanto nelle micro-scale per creare sistemi-complessi auto-equilibrati e connessi tra loro in un rapporto di relazione in dinamico, ma interdipendente, equilibrio cosmico.

Leggi tutto...
 

Salento: terra d'aracne

Il Salento è detto “terra di Aracne”, denominazione associata al  “tarantismo”, il fenomeno derivato dal morso dalla tarantola locale, un ragno velenoso appartenente alla famiglia degli aracnidi, avente il suo habitat nelle campagne salentine.

Per tradizione ogni 29 giugno, giorno della festa dei santi Pietro e Paolo, si svolgeva anche il rito di “religiosità minore” riferito alla guarigione delle tarantate, che riconoscevano in San Paolo il loro “sposo mistico”.

Leggi tutto...
 

Salento: La carsificazione - Le vore di Barbarano (Morciano di Leuca)

Tra le grotte dell'entroterra salentino assumono particolare rilevanza le Vore di Barbarano, due grandi cavità aperte per l'implosione del banco calcareo superficiale sulle camere carsiche sottostanti . La loro presenza sul territorio è stata motivo di attrazione e di interesse da parte di studiosi, geologi e speleologi, quali Tasselli (1693), Arditi (1878), Moscardino (1957),  Martinis (1970), Delle Rose (2001). Solo recentemente, però, sono state rilevate e rese note le loro caratteristiche idro-geologiche, a seguito della perlustrazione effettuata dal “Gruppo Speleologico Neretino” di Nardò (Le).

Le Vore di Barbarano sono due cavità indipendenti e distinte, poiché  si trovano a circa duecento metri di distanza l’una dall’altra ma, appartenendo a un'unica unità geologica, rispondono alle medesime dinamiche di formazione lito-geologica.

Leggi tutto...
 

Salento: La carsificazione

Il territorio salentino è composto in parte da rocce soggette al carsismo, un fenomeno di dissoluzione del calcare dovuto all’azione chimica che esercitano le acque meteoriche sulle rocce carbonatiche, creando fenditure per un loro rapido assorbimento o cavità per la loro circolazione sotterranea.

Leggi tutto...
 

Salento: geomorfologia e carsismo

Il Salento ha subito fasi di sommersione e emersione totale e parziale, che hanno determinato stadi evolutivi geomorfologici indipendenti. L’insieme delle formazioni di rocce ha comunque caratteristiche fisiche sostanzialmente riconducibili a due: le rocce carsificabili più antiche, che permettono la percorrenza sotterranea delle acque entro le falde acquifere e le rocce di copertura più recenti non carsificabili e poco permeabili, sulla cui superficie scorrono reticoli di brevi corsi d’acqua. L’insieme costituisce la complessa morfologia geologica e idrica naturale del Salento, dalla cui interazione dipendono gli equilibri del territorio.

Leggi tutto...
 

Salento: idrogeologia

L'insieme della serie di sistemi idrici che solcano il territorio salentino in superficie o che circolano nel sottosuolo dipende dalla configurazione geologica, dalla composizione litologica, dal diverso grado di permeabilità delle rocce e dal loro assetto strutturale.

La complessa rete idrografica si sviluppa a più livelli, in superficie e nel sottosuolo.
I sistemi di superficie si distinguono in esoreico e in  endoreico. Si dice ‘esoreico’ quando, raggiunta la costa, il deflusso avviene in mare; si dice ‘endoreico’ quando il deflusso delle acque di superficie avviene nel sottosuolo nelle aree interne distanti dal mare.

Leggi tutto...
 

Synergetic Art è un linguaggio artistico fondato agli inizi degli anni settanta del novecento.

Marisa Grande

La finalità consiste nel comporre un sapere globale, una conoscenza collettiva, intrecciando tra loro i saperi ed annullando i rigidi settorialismi.

Synergetic Art

Radioestesia sismica

Banner
http://www.radiotel.blogspot.com/

In edicola

Banner
http://www.anxa.it
 

        Invito aperto

Il movimento culturale Synergetic Art è aperto ad associazioni, professionisti, ricercatori e privati che apportino contributi culturali alle ricerche di arti visive, letteratura e poesia, musica e danza, storia dell’arte, paleoarcheoastronomia ed etnoastronomia, semiotica e simbologia, biologia, genetica e psicologia, matematica e geometria, chimica, fisica e astrofisica.

Synergetic Art               
           Per maggiori informazioni:info@synergetic-art.com